Chi siamo:

Tripugliabù

Questo nuovo mercatino tratterà e promuoverà, prodotti ecocompatibili con l'ambiente. Contaminati dall'era del consumismo, dove ogni oggetto viene prodotto con la finalità di divenire un rifiuto nel più breve tempo possibile, ecco che oggi si diffonde una modalità di fare acquisti assolutamente eco-sostenibile, più salutare per l’ambiente e per trarre un maggiore profitto economico. Il nostro mercatino, vuole andare in controtendenza e proporre uno stile di vita diverso da quello quotidiano, sostituendo la prassi dell’usa e getta con quella del riciclo e del riuso. Il Baratto è un modo “antico” di scambiare prodotti per valorizzare tante piccole cose, che magari andrebbero buttate (o smaltite in modo irregolare). Prima dell'invenzione della moneta gli uomini ricorrevano al baratto,cioè allo scambio diretto di beni. La merce passava dalle mani di un soggetto a quelle dell'altro senza che il denaro fosse l'intermediario dello scambio.  Questo scambiare di oggetti è stata appunto la prima forma di commercio. Poiché, nell'antichità si utilizzava esclusivamente un'economia agricola o naturale, i primi baratti riguardavano soprattutto i prodotti della terra.

I Settori che vi proponiamo sono: Fai da te,oggettistica,abbigliamento,modernità,antiquariato, artigianato artistico, manufatti,  Vecchi dischi (45 giri, cd),Fumetti,articoli per la casa (bomboniere, elettrodomestici); quadri, monete o soldi antichi, (casse, monitor computer, stereo, computer, telefoni, stampanti, radio, cappelli, sciarpe, scarpe, abiti vintage, ecc... tutti gli oggetti che ai proprietari non servono più, ma che possono essere utili ad altre persone (o più bisognose).