Tripugliabù: Agenzia D'affari e Web-Agency, Compravendite e baratto di oggetti nuovi e usati. Agenzia di Spettacolo, Allestimenti fieristici e pubblicità. Di De Pasquale Toni.


In questa pagina, troverete e potrete proporre, delle idee per l’Italia, delle idee per Carovigno e Puglia. www.tripugliabu.it Nei locali Tripugliabù, Eno-Gastronomia, Baratto e Arte Italiana. Organizzeremo eventi, saremo produttori di talenti, venderemo cd, video, biglietti per i concerti, libri, antiquariato, usato, baratto, aste, compro vendita di oggetti, principalmente venderemo artigianato artistico e prodotti eno-gastronomici. Le aziende che faranno parte di questa filiera, avranno dei benefici non indifferenti. Il loro operato viaggerà via web, sul nostro sito ci saranno tutti i metodi di pagamento e potremmo spedire il nostro artigianato locale in tutti i posti del mondo a prezzi modici, tramite una convenzione fatta tra la Tripugliabù , S.D.A servizio di corriere espresso e le Poste Italiane. Questo nuovo mercatino via web e presso i locali Tripugliabù, tratterà e promuoverà, anche, prodotti eco-compatibili con l'ambiente. Contaminati dall'era del consumismo, dove ogni oggetto viene prodotto con la finalità di diventare un rifiuto nel più breve tempo possibile, ecco che oggi si diffonde una modalità di fare acquisti assolutamente eco-sostenibile,più salutare per l’ambiente e per trarre un maggiore profitto economico. Il nostro mercatino, vorrà proporre, in controtendenza, uno stile di vita diverso da quello quotidiano, sostituendo la prassi dell’usa e getta con quella del riciclo e del riuso.

Idee per l'Italia:

1 (Idea). "Banca Carovignese dei pegni": Vorrei stipulare una convenzione con la mia Agenzia la Tripugliabù, insieme a Istituti di Credito e investitori e la Banca d’Italia. Per dare credito e fiducia a più utenti e artisti, cosa che le banche o gli uffici Postali adesso poco fanno. Per accedere a un prestito o finanziamento, la burocrazia riguardo alle pratiche è lenta e occorrono molti requisiti oltre alla busta paga. Tutte le persone che non hanno accesso ad un credito, potranno usufruire di un nostro servizio, dove andremo a prestare dei soldi a persone che impegneranno qualcosa, oppure una propria idea. Questa idea nasce con l’intento di dare supporto a tante persone che non c'è la fanno ad arrivare alla fine del mese che hanno bisogno di liquidità subito e vogliono impegnare qualcosa di superfluo, sopratutto nasce per dare coraggio a tanti giovani di costruirsi un lavoro, di abbandonare l'idea del posto fisso, di puntare tanto su l'artigianato, l'eno-gastronomia e il turismo. PER GLI ARTISTI CHE VORRANNO IMPEGNARE UN IDEA Sul sito www.tripugliabu.it appariranno i giovani e le persone più qualificate,del mondo dell'arte. Noi cercheremo grandi aziende,disposte a finanziare i loro progetti (Cd,libri,film e qualsiasi idea che un’artista o un semplice cittadino proporrà). Le imprese che aderiranno a questo progetto, saranno promotori di iniziative culturali e scientifici. Il guadagno del progetto realizzato, secondo i nostri canoni, potrà essere diviso in questo modo: 40% per i finanziatori; 40% per l’artista; 10% per la Tripugliabù che provvederà a curare l’immagine dei possibili finanziatori e artisti, il 10% restante verrà destinato in beneficenza. Gli Investimenti e le idee che intendiamo realizzare sono: Ricerca, sperimentazione, arte e cultura.

2. (Idea) ex IMU: Proporrei una tassa fissa del 7 % sul valore dell'immobile e dei terreni. Eliminando l'IMU. Questa tassa consiste nell'anticipo, sotto forma di risparmio, che lo Stato Italiano farà da garante. Dopo i primi 5 anni, l'utente, potrà riscattare parte dei fondi versati della tassa per la ristrutturazione della casa e usufruire dell’80% del denaro versato. Il 20%, rimarrà allo Stato e al Comune, per investirlo nella cultura e servizi sociali. Invece per l'IMU agricola, se l'utente, proprietario del terreno,non provvederà a richiedere questi fondi, per ammodernare il proprio terreno, sarà il Comune di appartenenza, a utilizzarli. Prima e durante l'estate, i terreni devono essere tutti puliti, arati e privi di erbacce. Una delle cause principali degli incendi, è proprio questa, i terreni incolti. Un incendio si propaga più facilmente. Con questa idea, potremmo ridurre drasticamente, l'evasione fiscale e il lavoro nero. Poiché, per richiedere i fondi,bisognerà dimostrare i preventivi di spesa. Vi faccio un esempio di come potremmo sviluppare questo progetto: Una Masseria o un albergo, del valore di cento mila euro, dovrebbe pagare il 7% del valore, 7.000 euro annui, dopo 5 anni avranno versato nelle casse della’erario dello Stato, 35.000 euro, potranno riscattare l’80%%, avendo diritto a 28.000 euro. Mentre il 20%, pari a 7.000 rimarrà allo Stato e al Comune.


3. (Idea) BONUS FAMIGLIA: Bisogna dare un reddito minimo garantito, alle fasce più deboli, quelli che non superano i 10 mia euro di reddito annui. Principalmente bisogna pensare e investire sulle donne, si parla tanto di donne immesse nel lavoro, una cosa bellissima, però si parla poco di donne madri. Adesso nella nostra crisi globale le coppie, le famiglie intere, anno paura a concepire dei figli, perché, molte famiglie non c’è la fanno già da soli ad arrivare alla fine del mese, pensa con un nuovo arrivato... Alle donne disoccupate bisogna dare un bonus da 800 a 1000 euro al mese per i primi 3 anni dalla nascita del proprio figlio. Bisogna investire tanto sulla maternità, perché, adesso non si trovano più grandi famiglie di una volta. Prima secondo una mia statistica, una famiglia concepiva almeno 3 bambini. Adesso la media è di 3 per ogni 2 coppie. Prima 3 figli lavoratori, pagavano la pensione ai genitori, adesso uno e mezzo devono pagare la pensione a 2, quindi lo Stato e tutti i vati istituti di previdenza ci rimettono dei soldi. In Francia la media è di due e mezzo per ogni coppia, prendiamo esempio dalla Francia.


4. (Idea) LA POLITICA DEVE ESSERE UN MESTIERE: Bisogna sostituire la parola Senatore e Onorevole, con una nuova “Senorevole”. Bisogna diminuire drasticamente il numero dei Parlamentari. Possono bastare alla guida del Paese non più di 100 persone tra Camera e Senato. In un giorno bisogna approvare o bocciare una proposta di legge, per semplificare e tagliare notevolmente i costi della Politica. Bisogna fargli timbrare il cartellino alle 7 di mattino, devono lavorare fino alle 3 di pomeriggio, una volta a settimana devono fare il rientro, devono avere solo 40 giorni a l'anno di ferie. Dovrebbero poter maturare la pensione, non dopo 5 anni, ma dopo 44 anni di servizio nella politica o nella pubblica amministrazione. Niente vitalizi e pensioni d’oro.


5 (Idea). PAGATE IL MALFATTO: Legge Rognoni-La Torre. Un soggetto condannato per mafia, dopo una misura di prevenzione patrimoniale, dal sequestro sino alla confisca, viene privato dei beni mobili ed immobili accumulati illecitamente. Lo stato dopo aver emesso un provvedimento di sequestro a carico di un mafioso, di norma, nomina un amministratore giudiziario che, cura i beni per tutto il processo sino alla sentenza, che può essere, di revoca del sequestro e quindi di restituzione dei beni al mafioso, o di confisca definitiva. E’ stata la Legge Rognoni-La Torre, 1982, a introdurre la norma che prevede la confisca dei beni frutto dell’illecita accumulazione di ricchezze provenienti dalle attività criminali mafiose. Diventò legge il 13 settembre del 1982, quattro mesi dopo, avvenne il suo omicidio. Questa legge e stata fatta dallo Stato, perché, spesso non viene applicata nei loro confronti? Proprio loro anno votato questa legge, quindi se riuscissimo a confiscare una parte dei beni a diversi politici Italiani, quelli che sono sulla cresta dell'onda da 20 anni, noi risolveremmo tutti i nostri problemi economici. Adesso mi chiedo quali dei due poteri fa più paura quello mafioso dell'antistato o quello occulto mafioso dello Stato?


Idee x Carovigno e Puglia:


1 (Idea). Pesca turismo nelle notti di S.Sabina: Sono riservate le prenotazioni per comitive che intendono trascorrere un giorno diverso passandolo con quello che ci offre la nostra splendida costa,degustando prodotti di qualità freschi e genuini. Il turista avrà il contatto diretto con il pescatore del posto pescando insieme, durante l’escursione in barca. Una volta arrivati al porto, all’interno delle abitazioni o nei ristoranti locali che aderiranno al progetto, si potrà degustare il pesce cucinato. Questo progetto potrebbe avere moltissimi consensi, sia da parte dei pescatori che di proprietari di case private,forse stanchi della crisi avvertita negli ultimi anni a Torre S. Sabina. Proprio in questa zona turistica,diverse case rimangono sfitte sia in estate che in inverno. Abbiamo l’oro nella nostra località turistica e se c’e’ l’oro va scavato. Il nostro territorio e quello che ci offre sia in mare che in terra,vengono poco sfruttati. Abbiamo strettamente bisogno di creare vari eventi tutto l’anno, portando tanti turisti, perché il nostro mare, è bello anche d’inverno.


2 (Idea). Adotta N'ALIA dell’oro verde di Carovigno: Bisognerà trovare degli uliveti, dove i proprietari, usano solo trattamenti biologici. Una volta collocati i punti, formeremo le vie dell'oro verde, una cartina eno-gastronomica rurale, troverete Itinerari, percorsi,masserie vecchie e nuove, agriturismi e tante altre cose riguardanti le nostre tradizioni, dove le persone potranno scegliere le varie aziende interessate ad usare trattamenti non nocivi e tossici per la salute dell'uomo e per il comparto olivicolo pugliese. Pensiamo in genere, che producendo tanto olio si riescono a guadagnare più soldi, invece non è assolutamente vero. Si lavora di più, (e non si guadagna affatto)!!! Tantissimi imprenditori del nord e (non solo!) con pochissime piante,fanno una fortuna. Il principio è che loro danno una garanzia al prodotto,la denominazione di provenienza. Queste sono delle cose fondamentali per entrare a far parte del mercato. Poi nel nord Italia vanno avanti, perché, sono più uniti e compatti di noi del sud Italia, loro a differenza nostra credono nei consorzi, nelle società e nelle cooperative. Per sviluppare questa mia idea basterà solo fare delle foto a piante secolari. Subito dopo le divulgheremo prima sul sito www.tripugliabu.it manderemo migliaia di e-mail in tutto il mondo, cercando qualcuno disposto ad adottare una pianta. A noi può sembrare una cosa da niente, però tantissimi stranieri non hanno mai visto una pianta di quelle dimensioni, o così bella e che può suscitare in loro una notevole attenzione e spingerli a visitare i nostri splendidi posti.


3 (Idea). Venite a girare in Puglia: Nel Castello di Carovigno, occorre creare una equipe di persone, per dare supporto alle case di produzione cinematografico . Tutto quello che può servire ad una trooùpe televisiva per girare un film. Bisogna garantire dei servizi e incentivare la realizzazione di video improntati e girati su Carovigno. Ci sono in Puglia solo 2 centri che offrono questo servizio, uno alle manifatture knoos di Lecce e uno al Cine porto di Bari. Grazie alla politica della Regione Puglia e alla Apulia film commission, in Puglia in media viene girato un film ogni 9 giorni. Noi dobbiamo cercare di dirottare tutti questi attori, produttori e registi cinematografici, da Lecce e Bari a Carovigno.


4 (Idea). Nel Castello di Carovigno: Sbandieratori e folk di Carovigno. Visite guidate con abiti storici: Per incentivare le visite nel Castello di Carovigno e del Centro Storico, vi propongo una soluzione innovativa ma tradizionale nello stesso modo. Le visite guidate a scelta dei turisti, potranno essere fatte con abiti d'epoca e Storici degli sbandieratori, dei musici e folklore di Carovigno. I visitatori verranno condotti alla scoperta delle bellezze della nostra terra. Sarà un percorso culturale dove vi immergerete in una visita/spettacolo che, grazie alla partecipazione delle persone, sarà adattabile sia ad un pubblico di adulti, che di bambini. Una nuova maniera interattiva di concepire la visita guidata per offrire un servizio unico e originale. A questa iniziativa parteciperanno tutti i gruppi degli Sbandieratori e folk di Carovigno. Ogni gruppo di sbandieratori di Carovigno, darà in prestito e in custodia del materiale alla Tripugliabù, tipo le proprie foto, vestiti, bandiere, drappi,premi e riconoscimenti ricevuti, serviranno ad allestire una mostra, dedicata al folklore Carovignese.


5 (Idea). UNIVERSITà DELLE ARTI: Nel Castello di Carovigno, potremmo formare una università con vari insegnamenti. Arte culinaria, Folk, Pizzica e canti tradizionali, mandolino, violino, tamburello, fisarmonica, flauto, chitarra,organetto. Seguendo la risorsa dell'Artigianato Artistico e degli antichi mestieri, si potrebbero sviluppare attività di divulgazione e a tutti gli effetti didattiche sulla conoscenza di discipline quali: carta pesta, lavorazione argilla, terra cotta, cesti in vimini e giunco secondo la tradizione carovignese, pittura, scultura, rivalutazione dell'antico mestiere dello scalpellino, incisore, ecc.


6 (Idea) Alberghi, piscina coperta e spiagge attrezzate per cani a Carovigno e Torre S.Sabina. Le strutture ricettive, che aderiranno al progetto, dovranno adibire dei posti per i nostri piccoli amici a quattro zampe. Ci sarà del personale adeguato, denominato dog sytter, che si occuperà per diverse ore al giorno, dei vostri cani. 


7 (Idea). Adotta un amico a quattro zampe a Carovigno: Per coloro che adotteranno un cane dal canile Comunale, il Comune di Carovigno, dovrebbe dargli un euro al giorno, pari a 365,00 euro annui. Questa somma verrà detratta dalla tassa dei rifiuti, o per altri oneri da pagare al Comune. Il Comune periodicamente, dovrebbe mandare il Comando della Polizia Municipale o associazione del settore, per appurarsi delle condizioni del cane.

8 (Idea). (Bio-alghe). Centrale elettrica A BIOMASSE alimentata ad alghe e scarti delle verdure. Le alghe rappresentano un fastidioso problema per i pescatori, perché, con il surriscaldamento climatico aumenta la loro proliferazione nei mari. Pertanto il pescatore, quando tira le reti a volte, è costretto a lasciarle in mare perché ricoperte completamente da alghe, provocando la moria di altri pesci. Esse sono un serio problema anche per i sindaci delle località marine che,non sapendo come e dove smaltirle, spesso le lasciano in fase di decomposizione sulle spiagge causando disagi e danni alla pelle dei bagnanti. Non fanno aumentare il prezzo dei beni di prima necessità come spesso accade per altre fonti di energia rinnovabile (come nel comparto agricolo dove i contadini preferiscono coltivare girasoli invece di grano). Le centrali ad alghe vengono poste in essere nei paesi liberi dalle mafie che impongono il commercio del carbone, sono indispensabili invece nei paesi a forte rischio tumorale,dove gli impianti a forte impatto ambientale provocano ingenti danni sia sull’ambiente che sull’uomo,aumentando la mortalità. Le alghe,essendo componenti organici che abitano i mari usate da combustibile, non emanano cattivi odori, abbassano la diossina e potrebbero risanare al meglio il nostro territorio. A differenza di una centrale nucleare che necessita di almeno dodici anni per la sua costruzione,una centrale ad alghe viene costruita in un paio d’anni. Come bio-massa possiamo utilizzare tutte le alghe che si depositano lungo le coste. Ogni anno i Comuni si trovano a fronteggiare questa emergenza, circa 28000 mila metri cubi di poseidonea ogni anno si deposita sulla costa Pugliese.